RITAGLI ...

ALTRI RITAGLI ...

I VOSTRI RICORDI ...

torna indietro



"Le sguaiataggini di parte (e di partito) non gli appartenevano. Ha saputo dare una lezione di stile: lui che si occupava semplicemente di partite.Paolo Valenti aveva un bellissimo sorriso: ironico, onesto e benevolo. Cosi' lo ricordiamo. Cosi' lo rimpiangeremo". BENIAMINO PLACIDO



"Il ricordo di Paolo e' rimasto vivo non solo nel mio cuore e in quello dei nostri figli, ma anche in quello di tutti gli amici che lo hanno sempre stimato ed amato. Ne sono testimonianza le tante manifestazioni che dal momento della sua scomparsa sono state intitolate a lui e che ancora oggi vengono svolte a Roma, a Firenze, a Riccione, a Vasto e all'isola d'Elba nell'intento di continuare a tener alti quei valori in cui Paolo aveva sempre creduto e che sempre trasparivano nel rivolgersi al suo pubblico dal teleschermo: l'attenzione allo sport giovanile quale forma primaria di educazione, l'ideale sportivo contro qualsiasi genere di violenza, il desiderio di onesta' e di lealta' in tutte le circostanze della vita.
Paolo era nella vita come appariva sul piccolo schermo: sempre disponibile, pronto al sorriso, sereno anche nei momenti piu' difficili"
BRUNA LIGUORI VALENTI

Gli esordi ...
PAOLO VALENTI nasce a Roma il 6 ottobre 1922. Laureatosi alla Facolta' di Lettere e Filosofia, PAOLO VALENTI entra in RAI nel 1950 ed il suo primo impegno televisivo di rilievo si registra nel 1955 con MILLE MIGLIA. Nel 1953 risulta vincitore del premio Saint Vincent per un'opera radiofonica giornalistica sulla montagna realizzata durante un'ascensione sul Monte Rosa: "L'ultima cordata".

Il giro d'Italia e un incontro di pugilato indimenticabile ...
PAOLO VALENTI, con la rubrica "SENZA FRENI", commenta numerose edizioni del GIRO D'ITALIA ed e' sua l'indimenticabile radiocronaca dell'incontro di pugilato GRIFFITH - BENVENUTI per il campionato del mondo dei pesi medi (NEW YORK - 1967). Da inviato, PAOLO VALENTI commenta inoltre quattro edizioni delle Olimpiadi.

novantesimo minuto ...
Nel 1970 grazie a PAOLO VALENTI gli italiani "salutano" uno dei programmi sportivi piu' amato e longevo nella storia della televisione: 90 MINUTO, scritto insieme a Remo Pascucci e a Maurizio Barendson. PAOLO VALENTI lo conduce per una ventina d'anni. Nel 1975 PAOLO VALENTI viene nominato Responsabile dei programmi sportivi della domenica pomeriggio del primo canale della RAI.

90 MINUTO e DOMENICA IN ...
Il 3 ottobre 1976 prende il via DOMENICA IN. La conduzione viene affidata a CORRADO con l'aiuto di DORA MORONI. All'interno di DOMENICA IN vi sono alcune trasmissioni autonome fra le quali 90 MINUTO. DOMENICA IN, in apertura, osserva sin dalla prima puntata un rituale seguitissimo dal pubblico: il collegamento con PAOLO VALENTI per le anticipazioni piu' salienti. Questo spazio, spiritoso e gioviale, "regala" a PAOLO VALENTI ulteriore popolarita'; emerge infatti un lato di PAOLO VALENTI simpatico ed "affettuoso".

MINUTO ZERO ...
Oltre a 90 MINUTO, PAOLO VALENTI, in occasione dei mondiali di calcio del '90, conduce una trasmissione di successo: MINUTO ZERO. Conduce molti altri eventi sportivi e collabora in quasi tutte le realta' sportive della RAI, ma cio' che e' importante sottolineare che PAOLO VALENTI, negli anni della sua carriera televisiva, e' il volto dello sport ... per un giornalista il massimo del traguardo.

gli amici ...
Gennaio 1988. Il RADIOCORRIERE ritrae "LA SQUADRA DI 90 MINUTO". Al centro PAOLO VALENTI.

Questa pagina vuole essere, nel suo piccolo, un omaggio ad un uomo che con il sorriso ha saputo trasmettere un messaggio di pace e di amore per la professione e per la vita difficilmente quantificabile in lettere e parole. Grazie, e dire grazie e' davvero poco, a PAOLA VALENTI, figlia di PAOLO per avere fortemente voluto questa pagina. Grazie, e dire grazie e' davvero poco e scontato, alla moglie di PAOLO VALENTI, BRUNA LIGUORI, per aver scritto parole cosi' personali e profonde.

Grazie a chi visita questa pagina e con la mente torna a ricordare ...